Translate

giovedì 15 luglio 2010

SOLOMON KANE AL CINEMA!


Lo so, dovevo parlarvi dei fantasmi che mi gironzolano per casa, ma preferisco farlo domani (o dopodomani) e, per oggi, concentrarmi sul film che FINALMENTE sono riuscito a vedere ieri sera in anteprima al cinema... SOLOMON KANE!
Ammetto che ero nervoso quando sono entrato in sala con il Rudoni al fianco che, a differenza del sottoscritto, del personaggio ha letto solo mezza pagina prima di collassare dal sonno in quel di Rapallo!
In fondo, ho aspettato questo film per lungo tempo, arrivando anche a temere che non uscisse più, visto che ormai se ne parlava già da un po'!

Che dire?
Beh, il caro Kane è davvero tosto quanto l'originale, forse, solo un pelo più loquace... certo, quei tatuaggi e incisioni sul suo corpo non me li ricordavo dalle letture dei racconti...
... ma devo dire che le atmosfere ci stanno tutte... e anche la sua proverbiale "gentilezza" con i nemici!
Insomma, belli i cattivi, dal cavaliere mascherato (che ricorda un incrocio tra un Darth Vader unto e bisunto e un Raoul di Hokuto No Ken, ma un tantino demotivato) al cattivo finale (che però, a mio avviso, sarebbe stato da usare un po' di più)...

... stupende e riuscite le ambientazioni... bellini i mostri (ma quello finale un po' scontato e un po' "già visto")... bella la fresca e pudica Meredith, la fanciulla da salvare (ho detto da salvare, eh?!! Non scordiamo che Solomon è un puritano!)...

... e bella anche la storia? Mmm... sì, dai... in fondo, non è che Solomon Kane nei racconti vivesse chissà che epopee, ma sulle motivazioni e le macchinazioni dei nemici nel film avrei da ridire!
In sostanza, direi che il tutto è abbastanza godibile e in linea con quello che ho letto, anche se qui ci viene presentata la trasformazione del personaggio nel Kane che si legge nei racconti!
Vi segnalo anche un'intervista (QUI) al regista Michael J. Bassett (vado a leggermela anch'io non appena pubblicato il post).

Ah, volete sapere cos'è la cosa più bella del film?
Beh, logico... quando Kane s'incazza!
E qui, un inchino all'attore James Purefoy... bravo, sei proprio Solomon!
E' questo il problema, però... spero tanto che facciano un seguito, perche ne voglio ancora di scene in cui Solomon, contento di combattere (anche se profondamente combattuto interiormente, eh?), fa fuori i suoi nemici infilzando, amputando e decapitando con tanto di gioiosi schizzi di sangue che "sprizzano" euforia da tutti i pori!

Insomma, non un capolavoro... ma ç১° m'è piaciuto!
E, soprattutto, non hanno tirato fuori un "Van Helsing 2" (che è pure copiato da Solomon Kane), per fortuna!


Ma cosa ha veramente lasciato questo film nel cuore del "Fumettista Esplosivo"?

La consapevolezza di essere un autore tamarro e commerciale... infatti, non ne avevo mai abbastanza di tamarrate nel film (anzi, ne avrei volute di più!), e sono tornato a casa ripromettendomi che di certo non le farò mancare ai lettori dei miei fumetti... lo giuro!
Nota romantica
Mi da da pensare che la maggior parte delle persone in sala, alcuni addirittura che si trastullavano con il cellulare anzichè godersi il film (e non perchè il film non sia carino, eh?), probabilmente non sanno nulla del personaggio!

Solomon Kane venne creato da Robert Ervin Howard (creatore anche di Conan il barbaro e di tanti altri personaggi d'avventura) nel lontano 1928... e solo ora è arrivato sul grande schermo!

Non so, mi sa strano pensarlo... soprattutto per il fatto che il suo creatore si è tolto la vita a soli 30 anni!
Che strana la vita di alcuni creatori di leggende e miti!

« Tutto è andato, tutto è finito: ponetemi sulla pira; la festa è terminata e il lume ora spira. »
(le ultime parole di Howard prima di uccidersi)

6 commenti:

  1. howard era un precursore, quelli che sono arrivati dopo hanno preso largamente spunto dalle sue opere, conan su tutti.
    avevo già intenzione di guardarlo, era già abbastanza bello il volume a fumetti che era uscito.
    ci becchiamo
    fra

    RispondiElimina
  2. Ho postato un commento ma purtroppo mi sono accorto di averlo postato nell'articolo degli insetti. (ero un pò distratto?)

    Non so se andrò a vedere Solomon Kane ma leggendo la tua critica ci farò un pensierino (magari una sera che non sia il week end perchè altrimenti mi spennano) con i miei amici.

    Rigaurdo quelli che stavano a guardare il cellulare anzichè il film...insomma scemi loro che dopo aver pagato il biglietto non guardano il film.

    Ciao.

    RispondiElimina
  3. @ fra:
    Ciao roccia!
    Tu sei il "solomon Kane del verbano"!

    44rivax:
    Insetti, film... fa uguale!(^__^)

    RispondiElimina
  4. @ nightwing:
    Beh, zero è pur sempre un numero!(^__^)

    RispondiElimina
  5. no
    se posso permettermi zero (così come infinito) in matematica sono concetti no nnumeri

    nell'insieme dei numeri naturali addirittura non esiste

    Nel medioevo addirittura lo zero era considerato demoniaco


    (Si nota che adoro la matematica?)

    RispondiElimina

Lasciate il vostro commento esplosivo!!!